L’Istituto Orionino Berna dal periodo estivo 2017 ha iniziato un'imponente ristrutturazione dei propri computer e della connessione a internet con l'obiettivo di:

  • investire in tecnologia più sostenibile (filosofia open source)
  • mettere al centro servizi per l'istruzione e la formazione
  • essere completamente a norma con le nuova legge GDPR (leggi "privacy").

I vantaggi dell'introduzione di questa tecnologia nella scuola sono molteplici:

  1. ottimizzazione della comunicazione e condivisione dei materiali tra i docenti, il personale della scuola, le famiglie e gli studenti: da qualsiasi device (computer, tablet, smartphone) diventa possibile in qualsiasi momento e luogo visionare le comunicazioni (ad es. circolari e avvisi), la documentazione (ad es. modulistica per consigli di classe, documenti progettuali) e la gestione degli impegni (ad es. convocazioni, scadenze, ecc.).
  2. Possibilità di utilizzare strumenti specifici per il lavoro da casa: grazie a Moodle + NextCloud-OnlyOffice + Mahara (che verrà gradualmente attivato a seconda dei tempi e delle esigenze di ogni singolo docente) diventa possibile assegnare compiti a distanza, anche a gruppi, verificarne le scadenze e rendere disponibile materiale per gli studenti;
  3. completo adeguamento alle nuove norme di legge: dati personali, piuttosto che i lavori pubblicati sono tutti dentro i server della Scuola e non sono in mano a terzi, né condivisi con altri. Inoltre la soluzione di private-cloud garantisce l'accesso alle app con una semplice connessione a internet. La combinazione di queste due possibilità permette un controllo forte su chi accede e sulle attività fatte impedendo accessi non autorizzati.

La Posta Elettronica, insieme al novo portale web e alla tecnologia RSS, sono il centro nevralgico delle comunicazioni. Attraverso l’email interne sono diffuse le circolari e le notifiche relative alla condivisione di impegni e documenti. Ad ogni docente e al personale di segreteria è stata assegnata una casella postale nel dominio @ilberna.net, tipicamente nella forma Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (nel corso del 2018 cambierà in Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Anche per ogni alunno della scuola primaria e secondaria verrà attivato un indirizzo mail all'inizio del suo primo anno scolastico.

La casella postale e le altre app sono liberamente utilizzabili, nei limiti impostati dall’amministratore: l'account consegnata permetterà anche l'attivazione di un proprio spazio personale, in NextCloud, dove è consentito conservare materiale utile per il proprio percorso didattico e compatibile con la vigente legislazione (non è un o spazio dove archiviare materiale che viola ad esempio qualche copyright). In caso di trasferimento ad altra scuola o conclusione del percorso scolastico, tuttavia, l’account verrà sospeso o definitivamente chiuso, con perdita del materiale archiviato. In alcuni casi potrà essere necessario, per il regolare funzionamento della scuola, trasferire la proprietà dei documenti archiviati in NextCloud da un utente sospeso a un altro attivo. Gli stessi documenti restano comunque accessibili e modificabili da parte del primo proprietario, in caso di futura riattivazione.

Inoltre sono attivi dei dischi condivisi che permettono una più agevole gestione per archiviare comunicazioni, documenti personali e file di grande dimensione.

La piattaforma è concessa in uso gratuito al personale in servizio e agli studenti esclusivamente per lo svolgimento delle attività didattiche e per la gestione dell’Istituto. Si declina ogni responsabilità per l’eventuale perdita o diffusione accidentale di informazioni personali.

IMPORTANTE: è opportuno consultare la propria casella email @ilberna.net con una certa frequenza.

Sono attivi i calendari elettronici costantemente aggiornati. Uno di essi è accessibile anche pubblicamente dal sito web dell’Istituto. Ogni docente potrà creare inoltre i propri calendari personali, anche eventualmente da condividere con gli alunni.

Le circolari e i modelli di documento sono condivisi attraverso uno specifico spazio web e nei dischi condivisi. Ogni utente può gestire documenti personali e condivisi, a livello di gruppo di lavoro o disciplina. Alcuni docenti attiveranno anche il servizio Classroom, creando delle vere e proprie classi virtuali, per mezzo delle quali potrà tenere viva la comunicazione e lo scambio di materiale didattico con le proprie classi.

­